by Somma Informatica
Redazione
Contatta su Skype la Redazione di SommariaMente Free Press per inserire gratuitamente i tuoi articoli
oppure inviaci una mail a redazione@sommariamente.it
Editore
Contatta su Skype l'Editore di SommariaMente Free Press
oppure inviaci una mail a redazione@sommariamente.it
Marketing-Pubblicità
Contatta su Skype l'ufficio commerciale di SommariaMente Free Press per la tua pubblicità sul nostro sito e sul nostro cartaceo
oppure inviaci una mail a commerciale@sommariamente.it per il tuo PREVENTIVO GRATUITO
Cliccaci su Google+
LinkedIn

 

Didatticamente

 

Di Anna Gentile

 

 

 

Si è tenuto mercoledì 27 novembre presso il Centro Comunale prima e l’Istituto Comprensivo poi il primo Seminario Regionale eTwinning della Penisola Sorrentina. Un’occasione speciale, dunque, per la scuola presieduta dalla dott.ssa Sagliocco  che ha, per così dire, potuto  incontrare l’Europa.Il centro culturale e la sede “Amalfi”, infatti,  hanno ospitato, per l’evento, un centinaio di docenti della Regione Campania, selezionati al fine di aggiornarsi sulle nuove piattaforme didattiche. Una full immersion che ha visto impegnati i docenti dalle 9.30 alle 17.00 ma che ha consentito ai presenti di ampliare le proprie conoscenze riguardo a E-Twinning, il portale dei gemellaggi on-line tra le diverse scuole europee. E così, alla presenza del D.S. dell’Istituto Comprensivo “Piano di Sorrento”, dott.ssa Sagliocco, della dott.ssa Giulia Felice, referente Indire Firenze, delle ambasciatrici, professoresse Mariella Nica ed Antonietta Calò e dell’esperta, professoressa Maria D’Esposito, dopo un saluto ai convenuti, il primo cittadino ha precisato di trovarsi “nel cuore di una città dove si studia”.  “Ho iniziato con la penna”, ha proseguito il prof. Ruggiero, “ed oggi mi trovo ad utilizzare una pen drive. Si tratta di una sfida educativa. Bisogna pensare di imparare ad imparare. Per fare questo occorre flessibilità, possibilità di adeguarsi e di mettersi in discussione. Bisogna imparare a collaborare passando da un sistema competitivo ad uno collaborativo”. E’ stata la volta della Preside Sagliocco che, in primis, evidenziato la sua soddisfazione per la numerosa partecipazione, anche se vincolata dagli spazi limitati. “E’ piacevole”, ha esordito, “sentirvi proiettati nella dimensione futura. Posso dirvi come ho vissuto l’esperienza straordinaria del Comenius e penso che non esista occasione più bella e ricca per i ragazzi che confrontarsi con l’Europa. Conoscere pratiche educative che possono essere socializzate, ci arricchisce”. Ad entrare in medias res, Giulia Felice dell’Unità Nazionale che è partita con una interessante presentazione di E-Twinning, nata nel 2005 all’interno dell’e-learning con la finalità di sviluppare gemellaggi elettronici.” A soffermarsi sulla parola chiave “Europa”, la prof.ssa Nica, una delle promotrici del seminario e che da anni lavora per l’attivazione di scambi culturali tra studenti stranieri e per la formazione degli insegnanti in tal senso, che ha esortato i colleghi ad aprirsi a progetti del genere, finanziati dall’Europa, ma che vedono come attori i nostri alunni. L’ambasciatrice europea Antonietta Calò, invece, ha messo in luce i benefici di ETwinnig che ricadono su tutta la comunità scolastica. E non a caso, anche i numeri parlano chiaro: in Italia sono coinvolte più di 8200 scuole con 16900 docenti, per un totale di circa 5000 progetti.

 

E-Twinnig è dunque una “community  europea, fatta di e per insegnanti che attraverso piattaforme online, come precisato, possono condividere esperienze, partecipare ad attività di sviluppo professionale, innovare la didattica attraverso l’uso delle TIC, collaborare e creare progetti con partner europei.  Un progetto ampio e che si proietta a pieno titolo nel futuro, ma anche nel presente di chi vive la scuola. Una scuola, se vogliamo, svecchiata e sempre più incline all’utilizzo e ad un uso maggiore delle tecnologie all’interno della didattica tradizionale. Innovazione didattica,formazione e sviluppo professionale e dimensione europea, sono questi i pilastri di una comunità dedicata a coloro che vogliono innovare la didattica ed accrescere la dimensione europea dell’insegnamento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sommariamente Web Tv
Watch live streaming video from sommariamente at livestream.com
Cerca con google
Ricerca personalizzata
Facebook
Invia notizia

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Allega un file

Twitter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Utenti iscritti al sito
    35169
Donazioni
Archivi
Protected by Copyscape Duplicate Content Protection Tool