by Somma Informatica
Redazione
Contatta su Skype la Redazione di SommariaMente Free Press per inserire gratuitamente i tuoi articoli
oppure inviaci una mail a redazione@sommariamente.it
Editore
Contatta su Skype l'Editore di SommariaMente Free Press
oppure inviaci una mail a redazione@sommariamente.it
Marketing-Pubblicità
Contatta su Skype l'ufficio commerciale di SommariaMente Free Press per la tua pubblicità sul nostro sito e sul nostro cartaceo
oppure inviaci una mail a commerciale@sommariamente.it per il tuo PREVENTIVO GRATUITO
Cliccaci su Google+
LinkedIn

Piano di Sorrento – Si è concluso mercoledì mattina il ciclo di incontri degli alunni di alcune delle classi prime della Secondaria di primo grado con gli anziani della Casa di riposo “S.Michele”. Le uscite sono state rese possibili grazie alla disponibilità del Direttore della struttura che ospita circa una cinquantina di anziani, ing. Salvatore Aversa e del D.S., dott.ssa Sagliocco che sempre incoraggia e sostiene tutto ciò che può avere ricadute positive sulla didattica. In occasione delle festività natalizie, infatti, gli alunni hanno portato in regalo ai nonnetti non solo panettoni,cioccolatini e caramelle, ma anche biglietti d’auguri realizzati interamente da loro stessi. Naturalmente non sono mancati la gioia, l’entusiasmo e il sorriso, ma anche qualche lacrima di commozione sul viso di chi proprio non è riuscito a contenere le proprie emozioni. Gli studenti, a turno, e nelle diverse uscite, hanno recitato poesie, hanno intonato canti, ma soprattutto hanno rallegrato i presenti. Grande l’entusiasmo e il coinvolgimento degli alunni e dei docenti, anche in occasione dell’ultima visita effettuata quest’anno, in particolare per il trasporto che la prof.ssa Silvia Esposito è riuscita a creare con le note al pianoforte prima e alla chitarra poi. E non a caso il repertorio è stato intenso: dalla Ninna Nanna di Brahms, a Jingle Bells, a Tu scendi dalle stelle, senza tralasciare White Christmas, Duje paravis e ‘O sole mio”.“Non sapete quale grande regalo ci avete fatto oggi”, ha sostenuto con forza Gaetano, il novantasettenne anglo americano, “nonno di tutti”, come si è definito. “Oggi avete rallegrato tutti noi, ma soprattutto avete fatto sorridere chi non sorride mai.”Una lezione particolare, dunque, per i ragazzi, ma che di certo non dimenticheranno così facilmente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sommariamente Web Tv
Watch live streaming video from sommariamente at livestream.com
Cerca con google
Ricerca personalizzata
NERI PER CASO a SORRENTO
Facebook
Invia notizia

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Allega un file

Twitter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Utenti iscritti al sito
    35176
Donazioni
Archivi
Protected by Copyscape Duplicate Content Protection Tool